Navighiamo in un oceano Rosso o in un oceano Blu

Uno dei problemi principali del nostro mercato, risiede nel offrire tutti la stessa cosa e batterci a colpi di sconti o servizi più di qualità alzando il costo aziendale e diminuendo i ricavi! Praticamente un suicidio a livello economico. Navighiamo in quello che si chiama Oceano Rosso…. Rosso come il sangue perso inutilmente in queste battaglie con i competitor.

Oggi quindi voglio raccontarmi della possibilità di navigare in un oceano blu. Questa strategia molto efficace creata da W.Chen Kim e Renèe Mauborgne, che ha rivoluzionato il modo di fare azienda oltre oceano ed utilizzata dalle aziende in crescita in questo momento.

Strategia Oceano Blu: cosa significa?

In pratica vuol dire differenziarsi rispetto alla concorrenza, offrire un’alternativa nuova senza aumentare i costi ( Anzi abbassandoli). Dare un’alternativa di mercato ancora limpida e calma come un Oceano Blu.

  • Nessuna concorrenza
  • Nuovi target
  • Nuove domande
  • Nessuna concorrenza sui prezzi
  • Nuove strutture dei costi

Essere i primi, vuol dire mantenere il predominio su un nuovo mercato…. Gli altri che copieranno l’idea saranno per molto tempo dei sosia a occhio del consumantore.

Come funziona la strategia Oceano Blu?

Perché una strategia Oceano Blu possa essere coronata dal successo si consiglia innanzitutto di analizzare i desideri del target: che cosa si aspettano i consumatori da un nuovo prodotto? Si possono rappresentare i risultati in una cosiddetta curva dei valori, ordinando le diverse caratteristiche di un prodotto su un asse e sull’altro l’importanza o il grado della caratteristica. Ora potete inserire i dati dei consumatori all’interno del sistema di coordinate. Inoltre occorre analizzare anche l’offerta della concorrenza nello stesso mercato. In questo modo potrete raffigurarvi i cambiamenti necessari rispetto ai prodotti già esistenti per sviluppare un’innovazione nella direzione di una strategia Blue Ocean.

Tutto questo si può schematizzare in quattro azioni principali

  1. Eliminare: disfatevi dei fattori che i clienti trovano fastidiosi.
  2. Ridurre: diminuite le caratteristiche che non sono importanti per il target, per non sovraccaricare la clientela.
  3. Aumentare: accrescete il numero di caratteristiche importanti superando lo standard del settore.
  4. Creare: sviluppate nuove caratteristiche sconosciute nel settore per creare un nuovo prodotto.

In realtà anche Noi di Bonsei abbiamo creato da tempo il nostro Oceano blu e forse per questo decine di clienti si avvicinano alla nostra azienda che per presunzione non fa siti internet, cioè non li fa a chi ci dice “Fate siti internet”?

Ora vi spieghiamo esattamente il nostro oceano blu e vi invitiamo a contattarci per scoprire il vostro.

  • Eliminare: Il cliente solitamente si interfaccia con delle aziende o dei freelance semplicemente esecutivi. Dare i testi, fare le foto ( Praticamente fare tantissimo il lavoro) è veramente un problema! L ‘imprenditore spesso non ha tempo. Bonsei ha una figura per ogni esigenza. La consulenza per comprendere la strategia, lo specialista per il Seo e il copy, il fotografo ecc… Praticamente facciamo tutto noi!
  • Ridurre: Un cliente non ha il tempo di sviluppare le competenze che servono per gestire un marketing 2.0. E’ inutile proporre pannelli di controllo semplici che il cliente può aggiornare autonomamente! ( Troppe piattaforme per fare siti a poco prezzo da fare da soli) Tanto non lo fa! Ho visto troppi progetti morire per questo motivo!
  • Aumentare: Bonsei diventa un partner che si siede con il responsabile commerciale e l‘amministrazione e decide insieme tutte le tattiche. Il marketing non può essere staccato dal settore commericale! Il marketing non è una bella immagine ma deve vendere! Ci sentiamo far parte della lotta quotidiana dei nostri clienti.
  • Creare: Aiutiamo a trovare l’oceano blu dell’azienda facendo crescere il fatturato con la differenziazione.

 

SCOPRIAMO INSIEME IL TUO OCEANO BLU

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: