Il fondo per le imprese femminili è previsto direttamente dal Piano Nazionale di Ripresa Resilienza (PNRR) con l’obiettivo di favorire una maggiore partecipazione delle donne all’interno del tessuto produttivo e imprenditoriale del Paese.

Se detieni quote in un’impresa a maggioranza femminile o vuoi avviarne una, potrai insomma ricevere dei fondi per la crescita imprenditoriale.

Quindi a chi è rivolto?

Possono beneficiare delle agevolazioni:


le imprese femminili, ubicate su tutto il territorio nazionale, costituite da meno di
dodici mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione nella forma
di:
– società cooperativa e società di persone in cui il numero di donne socie rappresenti almeno il 60% dei componenti la compagine sociale;
– società di capitale le cui quote di partecipazione spettino in misura non inferiore ai due terzi a donne e i cui organi di amministrazione siano costituiti per almeno i due terzi da donne;
– l’impresa individuale la cui titolare è una donna;

  • le lavoratrici autonome
  • le persone fisiche che intendono costituire un’impresa femminile. L’apertura della partita IVA dovrà avvenire, entro sessanta giorni dalla comunicazione del positivo esito della valutazione inviata dal Soggetto gestore

 

Cosa finanzia


Sono ammissibili alle agevolazioni programmi di investimento per la costituzione e l’avvio
di nuove imprese femminili, relativi ai seguenti settori:

  • produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli;
  • fornitura di servizi, in qualsiasi settore;
  • commercio e turismo

Le iniziative devono:
● essere realizzate entro ventiquattro mesi dalla data di trasmissione del
provvedimento di concessione delle agevolazioni;
● prevedere spese ammissibili non superiori a 250.000,00 euro al netto d’IVA per i programmi di investimento che prevedono la costituzione e l’avvio di una nuova impresa femminile; e non superiori a 400.000 euro al netto d’IVA per i programmi di investimento volti allo sviluppo e al consolidamento di imprese femminili

Per le imprese femminili costituite da almeno 12 mesi e da non più di 36 mesi le agevolazioni sono concesse per il 50% dell’ammontare complessivo in forma di contributo a fondo perduto e, per il restante 50%, in forma di finanziamento agevolato a un tasso pari a zero, fino a copertura del 80% delle spese ammissibili; mentre per le imprese costituite da oltre 36 mesi rimane la copertura del 80% delle spese ammissibili e le esigenze di capitale circolante costituenti spese ammissibili sono agevolate nella forma del contributo a fondo perduto.

Le agevolazioni sono concesse con una procedura valutativa a sportello. Noi come agenzia di consulenza e marketing possiamo supportarti sia che tu voglia creare una nuova azienda, sia che tu ce l’abbia già ma vorresti rinnovarla. Scopri tutti i nostri servizi che potrebbero esserti utili per la tua impresa.

Per rimanere aggiornati e avere maggiori informazioni sui requisiti e le modalità contattaci!


Hai bisogno di aiuto ?